Ragazza con lo zaino

680 Share

Ragazza con lo zaino

Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. Nel giorno di una nuova partenza ho riletto questa storia, ne avevo bisogno! Sarebbe durato poco. Solo per vivere. O senza. Ieri mi sono decisa a guardare Città di carta. E devo ammettere che non avevo torto. La lettera era di una signora, la proprietaria del libro, e c'era scritto: "Quando lessi questo libro per la prima volta ero anch'io una bambina, ora non lo sono più e vorrei regalare questa storia con annessa una magia alla prossima bambina che lo leggerà". Articolo precedente Sergio mi sa che sono gay. Ognuna delle quali mi ha insegnato qualcosa.

Vai al contenuto. Premessa: non avevo alcuna aspettativa, in quanto ne avevo mai letto il libro omonimo, ne avevo sentito al riguardo pareri positivi e negativi. E-mail L'indirizzo non verrà pubblicato. Si morse il labbro inferiore mentre pensava al fatto che ci sarebbe andata in solitaria. Sito web. O il male ai tendini in questo caso. Le piaceva godersi il tramonto del sole chiacchierando con i suoi compagni di viaggio. La serie risale all'estate dell'anno scorso, ma l'hanno trasmessa in lingua italiana su Sky solo nel marzo di quest'anno, quindi è molto recente. Non ci sono altre persone che avrei voluto conoscere. Ammetto che iniziare a scrivere è sempre difficile.

Marta avvolse la salvietta sui capelli come se fosse un turbante. Il film poteva sembrarmi bello se io avessi avuto ancora 10 anni. Grazie Caro! Condividi: Fai clic per condividere su Facebook Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Twitter Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Pinterest Si apre in una nuova finestra Fai clic per condividere su WhatsApp Si apre in una nuova finestra. Sentiva le gocce di sudore scendere lungo la schiena e arrivare fino a collidere con la maglietta. Si morse il labbro inferiore mentre pensava al fatto che ci sarebbe andata in solitaria. Avrei voluto scrivere un diario, ma non ho avuto tempo, perché preferivo vivere. Come ogni obiettivo, ogni desiderio, se lo si raggiunge faticando lo si apprezza di più.

Privacy e cookie: Questo sito utilizza cookie. Invece altre persone avevano bisogno di tanto tempo per aprirsi agli altri, quasi come se cercassero il momento e la persona adatti con infinita meticolosità. Infatti non ha caso ho avuto un dejavu di quando avevo tale età e guardavo ancora i film della disney. Solo per vivere. Ieri sera ho visto "Il giovane favoloso". La serie risale all'estate dell'anno scorso, ma l'hanno trasmessa in lingua italiana su Sky solo nel marzo di quest'anno, quindi è molto recente. Una ragazza sognatrice e avventuriera Margo, fa capire a Quentin il vero significato della vita. Ieri mi sono decisa a guardare Città di carta. Non importa il perché succedano o il motivo per cui le fai.

Stesso stampo, credetemi. Tra tre giorni sarebbe partita. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Sentiva le gocce di sudore scendere lungo la schiena e arrivare fino a collidere con la maglietta. Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. Solo per vivere. A volte solo un secondo. Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:. Stai commentando usando il tuo account Google. Alla fine tirava fuori il suo smartphone rosa pallido e scattava una foto.

Avrei voluto scrivere un diario, ma non ho avuto tempo, perché preferivo vivere. Invece altre persone avevano bisogno di tanto tempo per aprirsi agli altri, quasi come se cercassero il momento e la persona adatti con infinita meticolosità. Post più vecchi Home page. Come ogni volta, guardandolo, si emozionava. Marta è la nostra ragazza con lo zaino…. Come ogni obiettivo, ogni desiderio, se lo si raggiunge faticando lo si apprezza di più. Stai commentando usando il tuo account Google. Il film poteva sembrarmi bello se io avessi avuto ancora 10 anni. Ma per una ragazza speciale, dei biscotti con una storia speciale. Per ulteriori informazioni, anche sul controllo dei cookie, leggi qui: Informativa sui cookie.

578 Share

Ragazza con lo zaino

Erano dovute allo zaino che pesava e sfregava per tutto il giorno su quelle parti di pelle. Vai al contenuto. Ieri mi sono decisa a guardare Città di carta. La serie risale all'estate dell'anno scorso, ma l'hanno trasmessa in lingua italiana su Sky solo nel marzo di quest'anno, quindi è molto recente. Non importa tanto le persone o le cose che ti capitano. O decidi di non farlo. Stai commentando usando il tuo account Twitter. Ammetto che iniziare a scrivere è sempre difficile. Solo per vivere. I temi infatti sono belli quanto vacui.

Con dei paesaggi mozzafiato Outlander ti fa sognare spazi verdi e sconfinati. Io ho 18 anni e sinceramente mi sono sentita molto più matura rispetto ai personaggi di Quentin e Margo, che in teoria dovrebbero essere miei contemporanei. Stai commentando usando il tuo account Facebook. Notificami nuovi commenti via e-mail. Marta era convinta che la magia dei panorami di montagna fosse dovuto soprattutto ad una cosa: la fatica. Pubblica su Annulla. La vita è felicità ed essere felici significa sognare. Oggi la mia dolcezza e la mia noia esistenziale non hanno limiti!

Ieri mi sono decisa a guardare Città di carta. Ieri sera ho visto "Il giovane favoloso". Ecco a voi un altro film, per un altro giorno. Gli attori sono dello stesso stampo di quelli di high school musical, se non fosse per chi interpreta Quentin e Margo! Tra tre giorni sarebbe partita. Articolo precedente Sergio mi sa che sono gay. Con una meta: Santiago de Compostela, partendo da un paesino vicino a Lourdes. La serie risale all'estate dell'anno scorso, ma l'hanno trasmessa in lingua italiana su Sky solo nel marzo di quest'anno, quindi è molto recente. Poi il silenzio avrebbe ceduto il posto alle risate e alle chiacchiere.

O senza. La lettera era di una signora, la proprietaria del libro, e c'era scritto: "Quando lessi questo libro per la prima volta ero anch'io una bambina, ora non lo sono più e vorrei regalare questa storia con annessa una magia alla prossima bambina che lo leggerà". Privacy e cookie: Questo sito utilizza cookie. Iscriviti a: Post Atom. E' davvero bello questo messaggio, indurre i ragazzi a sognare! MARTA ha detto:. Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:. Pubblica su Annulla. O il male ai tendini in questo caso.

Oggi il mio dolce cane non mi permette di scrivere, copre col suo bellissimo musetto la tastiera. Solo per vivere. Se non fosse stato che nel film è sviluppato male! Come ogni volta, guardandolo, si emozionava. Ed una volta passata questa prima diffidenza diventavano un fiume in piena. Io ho 18 anni e sinceramente mi sono sentita molto più matura rispetto ai personaggi di Quentin e Margo, che in teoria dovrebbero essere miei contemporanei. Chiuse gli occhi come per godersi meglio il silenzio. Ogni volta che arrivava sulla cima osservava le cose in una certa maniera, quasi come un rito: prima guardava la bellezza del posto in generale, nel suo insieme. Per ulteriori informazioni, anche sul controllo dei cookie, leggi qui: Informativa sui cookie. Erano dovute allo zaino che pesava e sfregava per tutto il giorno su quelle parti di pelle.

Il film poteva sembrarmi bello se io avessi avuto ancora 10 anni. Vai al contenuto. Infatti non ha caso ho avuto un dejavu di quando avevo tale età e guardavo ancora i film della disney. La lettera era di una signora, la proprietaria del libro, e c'era scritto: "Quando lessi questo libro per la prima volta ero anch'io una bambina, ora non lo sono più e vorrei regalare questa storia con annessa una magia alla prossima bambina che lo leggerà". Premessa: non avevo alcuna aspettativa, in quanto ne avevo mai letto il libro omonimo, ne avevo sentito al riguardo pareri positivi e negativi. E-mail L'indirizzo non verrà pubblicato. Giusto il tempo che gli altri pellegrini si lavassero. A volte solo un secondo.

799 Share

Ragazza con lo zaino

Pubblica su Annulla. Articolo successivo Napoli la mia prima volta. Oggi il mio dolce cane non mi permette di scrivere, copre col suo bellissimo musetto la tastiera. Solo per vivere. Le scarpe da trekking, di un orribile colore fluo, tutto sommato erano comode, e soprattutto non le facevano venire le fiacche ai piedi. Le piaceva osservare come alcuni raccontassero di se stessi da subito, senza quasi il bisogno di una domanda. Sentiva le gocce di sudore scendere lungo la schiena e arrivare fino a collidere con la maglietta. Condividi: Fai clic per condividere su Facebook Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Twitter Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Pinterest Si apre in una nuova finestra Fai clic per condividere su WhatsApp Si apre in una nuova finestra. Chiuse gli occhi come per godersi meglio il silenzio. Ovviamente a piacere nella ricetta si possono aggiungere le gocce di cioccolato.

Ieri mi sono decisa a guardare Città di carta. Sorrise di nuovo. Stai commentando usando il tuo account Google. Da sola. Solo per vivere. O decidi di non farlo. Si morse il labbro inferiore mentre pensava al fatto che ci sarebbe andata in solitaria. Leggevo un libro, molto vecchio e rovinato, comprato in qualche mercatino poco tempo prima mi dispiace ma non ricordo il titolo del libro, forse era una favola in cui qualcuno si innamorava di un altrettanto qualcuno.

Per ulteriori informazioni, anche sul controllo dei cookie, leggi qui: Informativa sui cookie. O decidi di non farlo. Marta avvolse la salvietta sui capelli come se fosse un turbante. Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. La inviava alle sue amiche. La serie risale all'estate dell'anno scorso, ma l'hanno trasmessa in lingua italiana su Sky solo nel marzo di quest'anno, quindi è molto recente. Stai commentando usando il tuo account Twitter. Grazie Marta. Erano dovute allo zaino che pesava e sfregava per tutto il giorno su quelle parti di pelle.

Invece altre persone avevano bisogno di tanto tempo per aprirsi agli altri, quasi come se cercassero il momento e la persona adatti con infinita meticolosità. Sul fondo c'era una tasca in cui trovai riposta una lettera. In conclusione secondo me questo film non è totalmente da bocciare, ma trasmette un messaggio affrontato in un modo talmente semplice e inconsistente che basta a soddisfare solo chi ancora sia meno maturo d'età! Stai commentando usando il tuo account Twitter. Ogni volta che arrivava sulla cima osservava le cose in una certa maniera, quasi come un rito: prima guardava la bellezza del posto in generale, nel suo insieme. Importa come le vivi. Per ulteriori informazioni, anche sul controllo dei cookie, leggi qui: Informativa sui cookie. Non ci sono altri momenti che avrei voluto passare. Ogni giorno è stato emozione pura: sorrisi, risate, mazzate sui denti, pensieri.

La vita, il cammino, mi ha messo vicina delle persone. Carola A. Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:. Notificami nuovi commenti via e-mail. Non importa tanto le persone o le cose che ti capitano. Non ci sono altri momenti che avrei voluto passare. Oggi il mio dolce cane non mi permette di scrivere, copre col suo bellissimo musetto la tastiera. Importa come le vivi.

Marta era convinta che la magia dei panorami di montagna fosse dovuto soprattutto ad una cosa: la fatica. Chiuse gli occhi come per godersi meglio il silenzio. In conclusione secondo me questo film non è totalmente da bocciare, ma trasmette un messaggio affrontato in un modo talmente semplice e inconsistente che basta a soddisfare solo chi ancora sia meno maturo d'età! Articolo successivo Napoli la mia prima volta. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Sentiva le gocce di sudore scendere lungo la schiena e arrivare fino a collidere con la maglietta. Erano dovute allo zaino che pesava e sfregava per tutto il giorno su quelle parti di pelle. Gli attori sono dello stesso stampo di quelli di high school musical, se non fosse per chi interpreta Quentin e Margo!

225 Share

Ragazza con lo zaino

Stai commentando usando il tuo account WordPress. Carola A. E-mail L'indirizzo non verrà pubblicato. Pubblica su Annulla. Marta strinse le labbra come se quel gesto potesse aiutarla a compiere gli ultimi passi del sentiero ripido. I temi infatti sono belli quanto vacui. Ovviamente a piacere nella ricetta si possono aggiungere le gocce di cioccolato. Sul fondo c'era una tasca in cui trovai riposta una lettera. In conclusione secondo me questo film non è totalmente da bocciare, ma trasmette un messaggio affrontato in un modo talmente semplice e inconsistente che basta a soddisfare solo chi ancora sia meno maturo d'età!

Ma per una ragazza speciale, dei biscotti con una storia speciale. Stai commentando usando il tuo account Facebook. Se non fosse stato che nel film è sviluppato male! Infatti non ha caso ho avuto un dejavu di quando avevo tale età e guardavo ancora i film della disney. Come ogni obiettivo, ogni desiderio, se lo si raggiunge faticando lo si apprezza di più. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Ed una volta passata questa prima diffidenza diventavano un fiume in piena. Importa solo il come.

MARTA ha detto:. Da sola. O il male ai tendini in questo caso. Condividi: Fai clic per condividere su Facebook Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Twitter Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Pinterest Si apre in una nuova finestra Fai clic per condividere su WhatsApp Si apre in una nuova finestra. Sito web. Importa come le vivi. In conclusione secondo me questo film non è totalmente da bocciare, ma trasmette un messaggio affrontato in un modo talmente semplice e inconsistente che basta a soddisfare solo chi ancora sia meno maturo d'età! Decise di godersi il panorama ancora per qualche minuto mentre ripeteva mentalmente la lista delle cose che avrebbe messo nello zaino per il viaggio, e quelle che avrebbe eliminato perché il peso che avevano era eccessivo rispetto alla loro importanza. Poi il silenzio avrebbe ceduto il posto alle risate e alle chiacchiere. Marta è la nostra ragazza con lo zaino….

Grazie Caro! La lettera era di una signora, la proprietaria del libro, e c'era scritto: "Quando lessi questo libro per la prima volta ero anch'io una bambina, ora non lo sono più e vorrei regalare questa storia con annessa una magia alla prossima bambina che lo leggerà". Vai al contenuto. Oggi la mia dolcezza e la mia noia esistenziale non hanno limiti! Iscriviti a: Post Atom. Le piaceva godersi il tramonto del sole chiacchierando con i suoi compagni di viaggio. In me. Da sola. Premessa: non avevo alcuna aspettativa, in quanto ne avevo mai letto il libro omonimo, ne avevo sentito al riguardo pareri positivi e negativi. Come ogni volta, guardandolo, si emozionava.

Notificami nuovi commenti via e-mail. Vai al contenuto. MARTA ha detto:. Rispondi Cancella risposta Scrivi qui il tuo commento Il film poteva sembrarmi bello se io avessi avuto ancora 10 anni. Io ho 18 anni e sinceramente mi sono sentita molto più matura rispetto ai personaggi di Quentin e Margo, che in teoria dovrebbero essere miei contemporanei. Importa come le vivi. In me. Invece altre persone avevano bisogno di tanto tempo per aprirsi agli altri, quasi come se cercassero il momento e la persona adatti con infinita meticolosità.

Rispondi Cancella risposta Scrivi qui il tuo commento Ed una volta passata questa prima diffidenza diventavano un fiume in piena. Oggi la mia dolcezza e la mia noia esistenziale non hanno limiti! Poi il silenzio avrebbe ceduto il posto alle risate e alle chiacchiere. Le piaceva osservare come alcuni raccontassero di se stessi da subito, senza quasi il bisogno di una domanda. Decise di godersi il panorama ancora per qualche minuto mentre ripeteva mentalmente la lista delle cose che avrebbe messo nello zaino per il viaggio, e quelle che avrebbe eliminato perché il peso che avevano era eccessivo rispetto alla loro importanza. Giusto il tempo che gli altri pellegrini si lavassero. La lettera era di una signora, la proprietaria del libro, e c'era scritto: "Quando lessi questo libro per la prima volta ero anch'io una bambina, ora non lo sono più e vorrei regalare questa storia con annessa una magia alla prossima bambina che lo leggerà".

396 Share

Ragazza con lo zaino

MARTA ha detto:. Ero una perfetta tabula rasa che pensava fosse un film come qualunque altro. E devo ammettere che non avevo torto. Grazie Caro! Come ogni obiettivo, ogni desiderio, se lo si raggiunge faticando lo si apprezza di più. Privacy e cookie: Questo sito utilizza cookie. Le scarpe da trekking, di un orribile colore fluo, tutto sommato erano comode, e soprattutto non le facevano venire le fiacche ai piedi. Notificami nuovi commenti via e-mail Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. Sentiva le gocce di sudore scendere lungo la schiena e arrivare fino a collidere con la maglietta. Non importa tanto le persone o le cose che ti capitano.

Oggi il mio dolce cane non mi permette di scrivere, copre col suo bellissimo musetto la tastiera. Importa come le vivi. Stai commentando usando il tuo account Google. Tra tre giorni sarebbe partita. Si morse il labbro inferiore mentre pensava al fatto che ci sarebbe andata in solitaria. Se non fosse stato che nel film è sviluppato male! Grazie Marta. Il film poteva sembrarmi bello se io avessi avuto ancora 10 anni.

Marta avvolse la salvietta sui capelli come se fosse un turbante. Sul fondo c'era una tasca in cui trovai riposta una lettera. Nel giorno di una nuova partenza ho riletto questa storia, ne avevo bisogno! Le piaceva osservare come alcuni raccontassero di se stessi da subito, senza quasi il bisogno di una domanda. Le piaceva godersi il tramonto del sole chiacchierando con i suoi compagni di viaggio. Quei momenti, quelli di divertimento e risa, assieme ai momenti di pace e solitudine e a quelli di confidenze personali si susseguivano a rotazione durante quelle prime giornate di cammino. Oggi il mio dolce cane non mi permette di scrivere, copre col suo bellissimo musetto la tastiera. Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:. La vita è felicità ed essere felici significa sognare.

Marta strinse le labbra come se quel gesto potesse aiutarla a compiere gli ultimi passi del sentiero ripido. Tra tre giorni sarebbe partita. Ammetto che iniziare a scrivere è sempre difficile. Ecco a voi un altro film, per un altro giorno. Poi il silenzio avrebbe ceduto il posto alle risate e alle chiacchiere. Importa come le vivi. Grazie Marta. Marta era convinta che la magia dei panorami di montagna fosse dovuto soprattutto ad una cosa: la fatica. Pubblica su Annulla. E' davvero bello questo messaggio, indurre i ragazzi a sognare!

In conclusione secondo me questo film non è totalmente da bocciare, ma trasmette un messaggio affrontato in un modo talmente semplice e inconsistente che basta a soddisfare solo chi ancora sia meno maturo d'età! Stai commentando usando il tuo account Google. Una ragazza sognatrice e avventuriera Margo, fa capire a Quentin il vero significato della vita. Per ulteriori informazioni, anche sul controllo dei cookie, leggi qui: Informativa sui cookie. Articolo precedente Sergio mi sa che sono gay. Importa come affronti le delusioni o gli insuccessi. Chiuse gli occhi come per godersi meglio il silenzio. Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. Ognuna delle quali mi ha insegnato qualcosa. La bellezza di tale film, a parer mio, è data dalla bravura di Elio Germano, attore che interpreta Leopardi, che riesce a trasmetterci con grande passione il genio creativo e le sofferenze che il più grande poeta del XIX ha provato.

Non importa il perché succedano o il motivo per cui le fai. Leggevo un libro, molto vecchio e rovinato, comprato in qualche mercatino poco tempo prima mi dispiace ma non ricordo il titolo del libro, forse era una favola in cui qualcuno si innamorava di un altrettanto qualcuno. Marta è la nostra ragazza con lo zaino…. Quei momenti, quelli di divertimento e risa, assieme ai momenti di pace e solitudine e a quelli di confidenze personali si susseguivano a rotazione durante quelle prime giornate di cammino. La bellezza di tale film, a parer mio, è data dalla bravura di Elio Germano, attore che interpreta Leopardi, che riesce a trasmetterci con grande passione il genio creativo e le sofferenze che il più grande poeta del XIX ha provato. Premessa: non avevo alcuna aspettativa, in quanto ne avevo mai letto il libro omonimo, ne avevo sentito al riguardo pareri positivi e negativi. Ovviamente a piacere nella ricetta si possono aggiungere le gocce di cioccolato. Sorrise, perché in fondo non le dispiaceva avere sul proprio corpo la prova della fatica fatta.

128 Share

Ragazza con lo zaino

O senza. E-mail L'indirizzo non verrà pubblicato. Avrei voluto scrivere un diario, ma non ho avuto tempo, perché preferivo vivere. La bellezza di tale film, a parer mio, è data dalla bravura di Elio Germano, attore che interpreta Leopardi, che riesce a trasmetterci con grande passione il genio creativo e le sofferenze che il più grande poeta del XIX ha provato. Non ho avuto neanche il tempo di metabolizzare. Non importa il perché succedano o il motivo per cui le fai. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Gli attori sono dello stesso stampo di quelli di high school musical, se non fosse per chi interpreta Quentin e Margo! In me. Grazie Caro!

Vai al contenuto. Rispondi Cancella risposta Scrivi qui il tuo commento La bellezza di tale film, a parer mio, è data dalla bravura di Elio Germano, attore che interpreta Leopardi, che riesce a trasmetterci con grande passione il genio creativo e le sofferenze che il più grande poeta del XIX ha provato. Post più vecchi Home page. Il film poteva sembrarmi bello se io avessi avuto ancora 10 anni. Privacy e cookie: Questo sito utilizza cookie. A volte solo un secondo. Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:. Stai commentando usando il tuo account WordPress.

Davanti agli altri faceva la spavalda, ed in effetti era molto sicura della sua decisione di andarci da sola. Stai commentando usando il tuo account Google. Ogni giorno è stato emozione pura: sorrisi, risate, mazzate sui denti, pensieri. Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:. Come ogni volta, guardandolo, si emozionava. Carola A. Pubblica su Annulla. Giusto il tempo che gli altri pellegrini si lavassero. Rispondi Cancella risposta Scrivi qui il tuo commento

Le piaceva godersi il tramonto del sole chiacchierando con i suoi compagni di viaggio. Articolo successivo Napoli la mia prima volta. Marta era convinta che la magia dei panorami di montagna fosse dovuto soprattutto ad una cosa: la fatica. Vai al contenuto. Ieri sera ho visto "Il giovane favoloso". Si morse il labbro inferiore mentre pensava al fatto che ci sarebbe andata in solitaria. Sul fondo c'era una tasca in cui trovai riposta una lettera. Con una meta: Santiago de Compostela, partendo da un paesino vicino a Lourdes.

La bellezza di tale film, a parer mio, è data dalla bravura di Elio Germano, attore che interpreta Leopardi, che riesce a trasmetterci con grande passione il genio creativo e le sofferenze che il più grande poeta del XIX ha provato. Invece altre persone avevano bisogno di tanto tempo per aprirsi agli altri, quasi come se cercassero il momento e la persona adatti con infinita meticolosità. Ogni giorno è stato emozione pura: sorrisi, risate, mazzate sui denti, pensieri. Oggi la mia dolcezza e la mia noia esistenziale non hanno limiti! Erano dovute allo zaino che pesava e sfregava per tutto il giorno su quelle parti di pelle. Quei momenti, quelli di divertimento e risa, assieme ai momenti di pace e solitudine e a quelli di confidenze personali si susseguivano a rotazione durante quelle prime giornate di cammino. O decidi di non farlo. Le scarpe da trekking, di un orribile colore fluo, tutto sommato erano comode, e soprattutto non le facevano venire le fiacche ai piedi. Sorrise di nuovo.

Grazie Caro! Articolo precedente Sergio mi sa che sono gay. Ieri mi sono decisa a guardare Città di carta. Oggi la mia dolcezza e la mia noia esistenziale non hanno limiti! Davanti agli altri faceva la spavalda, ed in effetti era molto sicura della sua decisione di andarci da sola. Io ho 18 anni e sinceramente mi sono sentita molto più matura rispetto ai personaggi di Quentin e Margo, che in teoria dovrebbero essere miei contemporanei. I temi infatti sono belli quanto vacui. Ed una volta passata questa prima diffidenza diventavano un fiume in piena. Con dei paesaggi mozzafiato Outlander ti fa sognare spazi verdi e sconfinati.

380 Share

Ragazza con lo zaino

Ecco a voi un altro film, per un altro giorno. Pubblica su Annulla. Stesso stampo, credetemi. Non ci sono altri momenti che avrei voluto passare. Invece altre persone avevano bisogno di tanto tempo per aprirsi agli altri, quasi come se cercassero il momento e la persona adatti con infinita meticolosità. Poi il silenzio avrebbe ceduto il posto alle risate e alle chiacchiere. Le piaceva osservare come alcuni raccontassero di se stessi da subito, senza quasi il bisogno di una domanda. Grazie Marta. Ognuna delle quali mi ha insegnato qualcosa. Privacy e cookie: Questo sito utilizza cookie.

Ed una volta passata questa prima diffidenza diventavano un fiume in piena. Vai al contenuto. Aveva preso un mese di ferie al lavoro per fare un viaggio. O decidi di non farlo. Non ci sono altre persone che avrei voluto conoscere. Importa solo il come. Come ogni obiettivo, ogni desiderio, se lo si raggiunge faticando lo si apprezza di più. A volte solo un secondo. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:.

Ma per una ragazza speciale, dei biscotti con una storia speciale. In conclusione secondo me questo film non è totalmente da bocciare, ma trasmette un messaggio affrontato in un modo talmente semplice e inconsistente che basta a soddisfare solo chi ancora sia meno maturo d'età! Come ogni obiettivo, ogni desiderio, se lo si raggiunge faticando lo si apprezza di più. Non ho avuto neanche il tempo di metabolizzare. Aveva preso un mese di ferie al lavoro per fare un viaggio. Sentiva le gocce di sudore scendere lungo la schiena e arrivare fino a collidere con la maglietta. Articolo successivo Napoli la mia prima volta. Carola A. MARTA ha detto:.

Erano dovute allo zaino che pesava e sfregava per tutto il giorno su quelle parti di pelle. Davanti agli altri faceva la spavalda, ed in effetti era molto sicura della sua decisione di andarci da sola. Sarebbe durato poco. Stai commentando usando il tuo account Twitter. Sentiva le gocce di sudore scendere lungo la schiena e arrivare fino a collidere con la maglietta. Ero una perfetta tabula rasa che pensava fosse un film come qualunque altro. In conclusione secondo me questo film non è totalmente da bocciare, ma trasmette un messaggio affrontato in un modo talmente semplice e inconsistente che basta a soddisfare solo chi ancora sia meno maturo d'età! O decidi di non farlo. Notificami nuovi commenti via e-mail.

La lettera era di una signora, la proprietaria del libro, e c'era scritto: "Quando lessi questo libro per la prima volta ero anch'io una bambina, ora non lo sono più e vorrei regalare questa storia con annessa una magia alla prossima bambina che lo leggerà". Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. Ammetto che iniziare a scrivere è sempre difficile. I temi infatti sono belli quanto vacui. Ero una perfetta tabula rasa che pensava fosse un film come qualunque altro. Ieri sera ho visto "Il giovane favoloso". Sentiva le gocce di sudore scendere lungo la schiena e arrivare fino a collidere con la maglietta. Marta è la nostra ragazza con lo zaino….

Premessa: non avevo alcuna aspettativa, in quanto ne avevo mai letto il libro omonimo, ne avevo sentito al riguardo pareri positivi e negativi. Articolo successivo Napoli la mia prima volta. Condividi: Fai clic per condividere su Facebook Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Twitter Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Pinterest Si apre in una nuova finestra Fai clic per condividere su WhatsApp Si apre in una nuova finestra. Non ci sono altri momenti che avrei voluto passare. La serie risale all'estate dell'anno scorso, ma l'hanno trasmessa in lingua italiana su Sky solo nel marzo di quest'anno, quindi è molto recente. Importa solo il come. Se non fosse stato che nel film è sviluppato male! Sito web. Poi il silenzio avrebbe ceduto il posto alle risate e alle chiacchiere.

916 Share

Ragazza con lo zaino

Stesso stampo, credetemi. Nel giorno di una nuova partenza ho riletto questa storia, ne avevo bisogno! Come se la casualità di quegli incontri fosse stata decisa da un destino già scritto. E devo ammettere che non avevo torto. Come ogni volta, guardandolo, si emozionava. Aveva preso un mese di ferie al lavoro per fare un viaggio. Marta era convinta che la magia dei panorami di montagna fosse dovuto soprattutto ad una cosa: la fatica. Premessa: non avevo alcuna aspettativa, in quanto ne avevo mai letto il libro omonimo, ne avevo sentito al riguardo pareri positivi e negativi.

Nel giorno di una nuova partenza ho riletto questa storia, ne avevo bisogno! Si apprestava l'ora di pranzo di una domenica in cui avevo rispettivamente 9 anni e 47 giorni e mezzo. Marta è la nostra ragazza con lo zaino…. Marta strinse le labbra come se quel gesto potesse aiutarla a compiere gli ultimi passi del sentiero ripido. In conclusione secondo me questo film non è totalmente da bocciare, ma trasmette un messaggio affrontato in un modo talmente semplice e inconsistente che basta a soddisfare solo chi ancora sia meno maturo d'età! Ecco a voi un altro film, per un altro giorno. Sorrise di nuovo. Il film poteva sembrarmi bello se io avessi avuto ancora 10 anni.

Margo fa sognare Quentin e gli fa vivere l'unica avventura della sua vita, fin'ora. Stai commentando usando il tuo account Google. La vita è felicità ed essere felici significa sognare. Nel giorno di una nuova partenza ho riletto questa storia, ne avevo bisogno! Ovviamente a piacere nella ricetta si possono aggiungere le gocce di cioccolato. Quei momenti, quelli di divertimento e risa, assieme ai momenti di pace e solitudine e a quelli di confidenze personali si susseguivano a rotazione durante quelle prime giornate di cammino. Sarebbe durato poco. Vai al contenuto.

Rispondi Cancella risposta Scrivi qui il tuo commento Con una meta: Santiago de Compostela, partendo da un paesino vicino a Lourdes. Erano dovute allo zaino che pesava e sfregava per tutto il giorno su quelle parti di pelle. Ero una perfetta tabula rasa che pensava fosse un film come qualunque altro. La serie risale all'estate dell'anno scorso, ma l'hanno trasmessa in lingua italiana su Sky solo nel marzo di quest'anno, quindi è molto recente. Io ho 18 anni e sinceramente mi sono sentita molto più matura rispetto ai personaggi di Quentin e Margo, che in teoria dovrebbero essere miei contemporanei. La vita è felicità ed essere felici significa sognare. Le piaceva godersi il tramonto del sole chiacchierando con i suoi compagni di viaggio.

La bellezza di tale film, a parer mio, è data dalla bravura di Elio Germano, attore che interpreta Leopardi, che riesce a trasmetterci con grande passione il genio creativo e le sofferenze che il più grande poeta del XIX ha provato. Sono stata fortunata. Si apprestava l'ora di pranzo di una domenica in cui avevo rispettivamente 9 anni e 47 giorni e mezzo. Non ci sono altri momenti che avrei voluto passare. Sito web. Come ogni volta, guardandolo, si emozionava. Rispondi Cancella risposta Scrivi qui il tuo commento Se non fosse stato che nel film è sviluppato male!

Aveva preso un mese di ferie al lavoro per fare un viaggio. In conclusione secondo me questo film non è totalmente da bocciare, ma trasmette un messaggio affrontato in un modo talmente semplice e inconsistente che basta a soddisfare solo chi ancora sia meno maturo d'età! Notificami nuovi commenti via e-mail Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. Chiuse gli occhi come per godersi meglio il silenzio. Privacy e cookie: Questo sito utilizza cookie. Stai commentando usando il tuo account Twitter. Nel giorno di una nuova partenza ho riletto questa storia, ne avevo bisogno! La inviava alle sue amiche. La serie risale all'estate dell'anno scorso, ma l'hanno trasmessa in lingua italiana su Sky solo nel marzo di quest'anno, quindi è molto recente. Ieri sera ho visto "Il giovane favoloso".

456 Share

Ragazza con lo zaino

Alla fine tirava fuori il suo smartphone rosa pallido e scattava una foto. Post più vecchi Home page. Ero una perfetta tabula rasa che pensava fosse un film come qualunque altro. Ogni giorno è stato emozione pura: sorrisi, risate, mazzate sui denti, pensieri. Quei momenti, quelli di divertimento e risa, assieme ai momenti di pace e solitudine e a quelli di confidenze personali si susseguivano a rotazione durante quelle prime giornate di cammino. E' davvero bello questo messaggio, indurre i ragazzi a sognare! Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. Articolo successivo Napoli la mia prima volta. Marta strinse le labbra come se quel gesto potesse aiutarla a compiere gli ultimi passi del sentiero ripido.

Post più vecchi Home page. Invece altre persone avevano bisogno di tanto tempo per aprirsi agli altri, quasi come se cercassero il momento e la persona adatti con infinita meticolosità. Ovviamente a piacere nella ricetta si possono aggiungere le gocce di cioccolato. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Oggi la mia dolcezza e la mia noia esistenziale non hanno limiti! Non ho avuto neanche il tempo di metabolizzare. Decise di godersi il panorama ancora per qualche minuto mentre ripeteva mentalmente la lista delle cose che avrebbe messo nello zaino per il viaggio, e quelle che avrebbe eliminato perché il peso che avevano era eccessivo rispetto alla loro importanza. E' davvero bello questo messaggio, indurre i ragazzi a sognare! O senza. Avrei voluto scrivere un diario, ma non ho avuto tempo, perché preferivo vivere.

Gli attori sono dello stesso stampo di quelli di high school musical, se non fosse per chi interpreta Quentin e Margo! Condividi: Fai clic per condividere su Facebook Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Twitter Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Pinterest Si apre in una nuova finestra Fai clic per condividere su WhatsApp Si apre in una nuova finestra. Grazie Marta. Non ci sono altri momenti che avrei voluto passare. Ognuna delle quali mi ha insegnato qualcosa. Iscriviti a: Post Atom. La inviava alle sue amiche. Infatti non ha caso ho avuto un dejavu di quando avevo tale età e guardavo ancora i film della disney. Non importa tanto le persone o le cose che ti capitano.

Vai al contenuto. Rispondi Cancella risposta Scrivi qui il tuo commento Marta era convinta che la magia dei panorami di montagna fosse dovuto soprattutto ad una cosa: la fatica. Non importa il perché succedano o il motivo per cui le fai. Aveva preso un mese di ferie al lavoro per fare un viaggio. Tra tre giorni sarebbe partita. Ci credete nel destino? Sorrise di nuovo. Leggevo un libro, molto vecchio e rovinato, comprato in qualche mercatino poco tempo prima mi dispiace ma non ricordo il titolo del libro, forse era una favola in cui qualcuno si innamorava di un altrettanto qualcuno. Post più vecchi Home page.

La inviava alle sue amiche. Con dei paesaggi mozzafiato Outlander ti fa sognare spazi verdi e sconfinati. Articolo precedente Sergio mi sa che sono gay. Carola A. Davanti agli altri faceva la spavalda, ed in effetti era molto sicura della sua decisione di andarci da sola. MARTA ha detto:. Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. A volte solo un secondo. Condividi: Fai clic per condividere su Facebook Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Twitter Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Pinterest Si apre in una nuova finestra Fai clic per condividere su WhatsApp Si apre in una nuova finestra.

Io ho 18 anni e sinceramente mi sono sentita molto più matura rispetto ai personaggi di Quentin e Margo, che in teoria dovrebbero essere miei contemporanei. Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:. Ero una perfetta tabula rasa che pensava fosse un film come qualunque altro. Nel giorno di una nuova partenza ho riletto questa storia, ne avevo bisogno! Ci credete nel destino? Le piaceva osservare come alcuni raccontassero di se stessi da subito, senza quasi il bisogno di una domanda. Ogni volta che arrivava sulla cima osservava le cose in una certa maniera, quasi come un rito: prima guardava la bellezza del posto in generale, nel suo insieme. La inviava alle sue amiche. Sul fondo c'era una tasca in cui trovai riposta una lettera. Come ogni volta, guardandolo, si emozionava.

231 Share

Ragazza con lo zaino

Marta era convinta che la magia dei panorami di montagna fosse dovuto soprattutto ad una cosa: la fatica. Sul fondo c'era una tasca in cui trovai riposta una lettera. Privacy e cookie: Questo sito utilizza cookie. Vai al contenuto. Non ci sono altre persone che avrei voluto conoscere. Grazie Marta. Decise di godersi il panorama ancora per qualche minuto mentre ripeteva mentalmente la lista delle cose che avrebbe messo nello zaino per il viaggio, e quelle che avrebbe eliminato perché il peso che avevano era eccessivo rispetto alla loro importanza. MARTA ha detto:. Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:.

Importa solo il come. Marta era convinta che la magia dei panorami di montagna fosse dovuto soprattutto ad una cosa: la fatica. O decidi di non farlo. Privacy e cookie: Questo sito utilizza cookie. Sul fondo c'era una tasca in cui trovai riposta una lettera. Notificami nuovi commenti via e-mail. Chiuse gli occhi come per godersi meglio il silenzio. Infatti non ha caso ho avuto un dejavu di quando avevo tale età e guardavo ancora i film della disney. Giusto il tempo che gli altri pellegrini si lavassero. I temi infatti sono belli quanto vacui.

Come ogni volta, guardandolo, si emozionava. Per ulteriori informazioni, anche sul controllo dei cookie, leggi qui: Informativa sui cookie. Come ogni obiettivo, ogni desiderio, se lo si raggiunge faticando lo si apprezza di più. Stai commentando usando il tuo account Facebook. Notificami nuovi commenti via e-mail. Nel giorno di una nuova partenza ho riletto questa storia, ne avevo bisogno! Aveva preso un mese di ferie al lavoro per fare un viaggio. Importa solo il come. Ammetto che iniziare a scrivere è sempre difficile. Invece altre persone avevano bisogno di tanto tempo per aprirsi agli altri, quasi come se cercassero il momento e la persona adatti con infinita meticolosità.

Con dei paesaggi mozzafiato Outlander ti fa sognare spazi verdi e sconfinati. Come ogni obiettivo, ogni desiderio, se lo si raggiunge faticando lo si apprezza di più. Poi il silenzio avrebbe ceduto il posto alle risate e alle chiacchiere. A volte solo un secondo. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Sorrise, perché in fondo non le dispiaceva avere sul proprio corpo la prova della fatica fatta. Solo per vivere. Quei momenti, quelli di divertimento e risa, assieme ai momenti di pace e solitudine e a quelli di confidenze personali si susseguivano a rotazione durante quelle prime giornate di cammino.

Con una meta: Santiago de Compostela, partendo da un paesino vicino a Lourdes. Sito web. Marta strinse le labbra come se quel gesto potesse aiutarla a compiere gli ultimi passi del sentiero ripido. Il film poteva sembrarmi bello se io avessi avuto ancora 10 anni. Notificami nuovi commenti via e-mail Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. Invece altre persone avevano bisogno di tanto tempo per aprirsi agli altri, quasi come se cercassero il momento e la persona adatti con infinita meticolosità. Per ulteriori informazioni, anche sul controllo dei cookie, leggi qui: Informativa sui cookie. Con dei paesaggi mozzafiato Outlander ti fa sognare spazi verdi e sconfinati. Poi il silenzio avrebbe ceduto il posto alle risate e alle chiacchiere.

Se non fosse stato che nel film è sviluppato male! In me. Rispondi Cancella risposta Scrivi qui il tuo commento Post più vecchi Home page. Sarebbe durato poco. E devo ammettere che non avevo torto. Notificami nuovi commenti via e-mail Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. Stai commentando usando il tuo account Google. Gli attori sono dello stesso stampo di quelli di high school musical, se non fosse per chi interpreta Quentin e Margo!

707 Share

Ragazza con lo zaino

La serie risale all'estate dell'anno scorso, ma l'hanno trasmessa in lingua italiana su Sky solo nel marzo di quest'anno, quindi è molto recente. Notificami nuovi commenti via e-mail. Giusto il tempo che gli altri pellegrini si lavassero. Iscriviti a: Post Atom. Importa solo il come. O decidi di non farlo. Si morse il labbro inferiore mentre pensava al fatto che ci sarebbe andata in solitaria. Sorrise di nuovo.

Non importa tanto le persone o le cose che ti capitano. Iscriviti a: Post Atom. Gli attori sono dello stesso stampo di quelli di high school musical, se non fosse per chi interpreta Quentin e Margo! Notificami nuovi commenti via e-mail Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. Oggi il mio dolce cane non mi permette di scrivere, copre col suo bellissimo musetto la tastiera. Ovviamente a piacere nella ricetta si possono aggiungere le gocce di cioccolato. Non ho avuto neanche il tempo di metabolizzare. Ieri mi sono decisa a guardare Città di carta. Una ragazza sognatrice e avventuriera Margo, fa capire a Quentin il vero significato della vita.

O decidi di non farlo. I temi infatti sono belli quanto vacui. Ieri mi sono decisa a guardare Città di carta. Non importa il perché succedano o il motivo per cui le fai. Sentiva le gocce di sudore scendere lungo la schiena e arrivare fino a collidere con la maglietta. Ognuna delle quali mi ha insegnato qualcosa. Si morse il labbro inferiore mentre pensava al fatto che ci sarebbe andata in solitaria. Invece altre persone avevano bisogno di tanto tempo per aprirsi agli altri, quasi come se cercassero il momento e la persona adatti con infinita meticolosità.

Decise di godersi il panorama ancora per qualche minuto mentre ripeteva mentalmente la lista delle cose che avrebbe messo nello zaino per il viaggio, e quelle che avrebbe eliminato perché il peso che avevano era eccessivo rispetto alla loro importanza. Rispondi Cancella risposta Scrivi qui il tuo commento Non ho avuto neanche il tempo di metabolizzare. Oggi il mio dolce cane non mi permette di scrivere, copre col suo bellissimo musetto la tastiera. Il film poteva sembrarmi bello se io avessi avuto ancora 10 anni. E-mail L'indirizzo non verrà pubblicato. Alla fine tirava fuori il suo smartphone rosa pallido e scattava una foto. Ed una volta passata questa prima diffidenza diventavano un fiume in piena. Leggevo un libro, molto vecchio e rovinato, comprato in qualche mercatino poco tempo prima mi dispiace ma non ricordo il titolo del libro, forse era una favola in cui qualcuno si innamorava di un altrettanto qualcuno.

Sul fondo c'era una tasca in cui trovai riposta una lettera. Rispondi Cancella risposta Scrivi qui il tuo commento Stai commentando usando il tuo account WordPress. Articolo precedente Sergio mi sa che sono gay. Gli attori sono dello stesso stampo di quelli di high school musical, se non fosse per chi interpreta Quentin e Margo! Ieri mi sono decisa a guardare Città di carta. Ero una perfetta tabula rasa che pensava fosse un film come qualunque altro. Con dei paesaggi mozzafiato Outlander ti fa sognare spazi verdi e sconfinati. Ognuna delle quali mi ha insegnato qualcosa. O senza.

Grazie Marta. Poi il silenzio avrebbe ceduto il posto alle risate e alle chiacchiere. E' davvero bello questo messaggio, indurre i ragazzi a sognare! Non ho avuto neanche il tempo di metabolizzare. In me. Aveva preso un mese di ferie al lavoro per fare un viaggio. La vita, il cammino, mi ha messo vicina delle persone. Ogni giorno è stato emozione pura: sorrisi, risate, mazzate sui denti, pensieri.

531 Share

Ragazza con lo zaino

E devo ammettere che non avevo torto. Quei momenti, quelli di divertimento e risa, assieme ai momenti di pace e solitudine e a quelli di confidenze personali si susseguivano a rotazione durante quelle prime giornate di cammino. In me. MARTA ha detto:. Decise di godersi il panorama ancora per qualche minuto mentre ripeteva mentalmente la lista delle cose che avrebbe messo nello zaino per il viaggio, e quelle che avrebbe eliminato perché il peso che avevano era eccessivo rispetto alla loro importanza. Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:. Importa come affronti le delusioni o gli insuccessi. Privacy e cookie: Questo sito utilizza cookie.

Per ulteriori informazioni, anche sul controllo dei cookie, leggi qui: Informativa sui cookie. Marta è la nostra ragazza con lo zaino…. Se non fosse stato che nel film è sviluppato male! La bellezza di tale film, a parer mio, è data dalla bravura di Elio Germano, attore che interpreta Leopardi, che riesce a trasmetterci con grande passione il genio creativo e le sofferenze che il più grande poeta del XIX ha provato. Gli attori sono dello stesso stampo di quelli di high school musical, se non fosse per chi interpreta Quentin e Margo! Notificami nuovi commenti via e-mail. Poi il silenzio avrebbe ceduto il posto alle risate e alle chiacchiere. Non ci sono altre persone che avrei voluto conoscere. Infatti non ha caso ho avuto un dejavu di quando avevo tale età e guardavo ancora i film della disney.

Gli attori sono dello stesso stampo di quelli di high school musical, se non fosse per chi interpreta Quentin e Margo! Invece altre persone avevano bisogno di tanto tempo per aprirsi agli altri, quasi come se cercassero il momento e la persona adatti con infinita meticolosità. Ecco a voi un altro film, per un altro giorno. E-mail L'indirizzo non verrà pubblicato. Ieri mi sono decisa a guardare Città di carta. Ogni giorno è stato emozione pura: sorrisi, risate, mazzate sui denti, pensieri. Stai commentando usando il tuo account Facebook. Ma per una ragazza speciale, dei biscotti con una storia speciale. Con dei paesaggi mozzafiato Outlander ti fa sognare spazi verdi e sconfinati. Le scarpe da trekking, di un orribile colore fluo, tutto sommato erano comode, e soprattutto non le facevano venire le fiacche ai piedi.

Condividi: Fai clic per condividere su Facebook Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Twitter Si apre in una nuova finestra Fai clic qui per condividere su Pinterest Si apre in una nuova finestra Fai clic per condividere su WhatsApp Si apre in una nuova finestra. Con dei paesaggi mozzafiato Outlander ti fa sognare spazi verdi e sconfinati. Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. Ero una perfetta tabula rasa che pensava fosse un film come qualunque altro. Poi il silenzio avrebbe ceduto il posto alle risate e alle chiacchiere. O decidi di non farlo. Marta è la nostra ragazza con lo zaino…. Post più vecchi Home page. Con una meta: Santiago de Compostela, partendo da un paesino vicino a Lourdes. Sono stata fortunata.

Articolo successivo Napoli la mia prima volta. E-mail L'indirizzo non verrà pubblicato. Le scarpe da trekking, di un orribile colore fluo, tutto sommato erano comode, e soprattutto non le facevano venire le fiacche ai piedi. Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. Marta è la nostra ragazza con lo zaino…. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Importa solo il come. Sarebbe durato poco.

Carola A. Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:. E' davvero bello questo messaggio, indurre i ragazzi a sognare! Come se la casualità di quegli incontri fosse stata decisa da un destino già scritto. Sorrise di nuovo. Margo fa sognare Quentin e gli fa vivere l'unica avventura della sua vita, fin'ora. Ed una volta passata questa prima diffidenza diventavano un fiume in piena. Ieri mi sono decisa a guardare Città di carta. Grazie Caro!

Zaino per la febbre congelata

About Moogulrajas

Quei momenti, quelli di divertimento e risa, assieme ai momenti di pace e solitudine e a quelli di confidenze personali si susseguivano a rotazione durante quelle prime giornate di cammino. Marta è la nostra ragazza con lo zaino…. Si apprestava l'ora di pranzo di una domenica in cui avevo rispettivamente 9 anni e 47 giorni e mezzo. Il film poteva sembrarmi bello se io avessi avuto ancora 10 anni.

Related Posts

876 Comments

Post A Comment